martedì 15 febbraio 2011

E per la serie..

... quando tocchi il fondo puoi anche iniziare a scavare, futuro marito è tornato dal lavoro ieri sera con 38,5 di febbre e stamattina eravamo a 39,8!!!
IEEEEE!!!! Oh gioia Oh gaudio!!!
Ovviamente domani mattina dovremmo avere appuntamento per le pubblicazioni e altrettanto evidentemente se ha 40 di febbre non si può andare e dovrò posticipare... CHE PALLE!
In compenso gli occhi nanici stanno un po' meglio, altrettanto non si può dire di tosse e raffreddore che non solo persistono costantemente senza nemmeno tentare di andarsene, ma aumentano giorno per giorno incuranti del fatto che tutte le sere ci spariamo un aerosol di flumicil!
Se non arriva la primavera e il caldo io vi giuro che scappo di casa e lascio il forte incustodito che se la vedano tra di loro!

lunedì 14 febbraio 2011

Non ci facciamo mancare niente

E siccome non vogliamo farci mancare niente abbiamo beccato pure la congiuntivite!! (applausi e gridolini isterici in sottofondo!)
E così è da sabato mattina che abbiamo gli occhi cisposi e appicicaticci che nemmeno dopo 25 ore di sonno filato, ovviamente la pulizia con la garza e la fisiologica ci fa schifo e quindi ogni volta si urla come se ci stessero scuoiando. Ieri mattina l'allarme sembrava rientrato e invece pomeriggio - sera siamo ripiombati nel tunnel con tanto di occhietti gonfi, lei che ha i due occhi più grandi, belli ed espressivi del mondo ieri sera li aveva mezzi chiusi e rossi. UFFA!!!
Chissà se me la accettano all'asilo, so che non dovrei manco portarcela e che è contagiosa ma come faccio? Oh noi si prova e al limite qualcosa ci inventeremo.
Nel frattempo la mia meravigliosa bambolina di burro ha imparato ad alzarsi da sola e fa anche qualche passetto lungo i mobili e lungo il divano. Non sto nemmeno a dire la nostra gioia e il mattone dallo stomaco che mi sono tolta che adesso un po' alla volta tutto verrà da solo e quindi mi ritrovo a dover dare ragione ancora una volta al mio istinto che io l'ho sempre saputo che lei aveva solo bisogno dei suoi tempi! Ah, con il carrettino con le ruote che ha corre come una pazza che mi tocca tenerlo con le mani per rallentarla che se cade si spacca i denti! E' uno spettacolo e mi fa davvero schiantare dal ridere!
Speriamo che questa sia l'ultima della stagione perchè non se ne può più, siamo sempre sotto aerosol per la tosse che ormai è un optional di serie e anche sta cosa degli occhi proprio non ci voleva!

lunedì 7 febbraio 2011

Coincidenze...

Mi ha appena scritto una mail la grafica che mi ha fatto le partecipazioni... Il 14 febbraio gliele consegnano stampate.
Il giorno di San Valentino...

Se non son coincidenze queste...

giovedì 3 febbraio 2011

Bollettino medico

Lo so lo so che è tanterrimo che non aggiorno ma come ben sapete ci sono stati giorni pieni sull'altro fornte ;)
Nel frattempo noi non ci siamo fatti mancare niente perchè il perfido virus che si è beccata la nana ha poi ben pensato, dato che è tanto tanto generosa, di distribuirlo equamente tra la nonna (mia mamma) e il papi. Quindi lei a casa dall'asilo, il papi a casa dal lavoro, la nonna in bagno a casa sua e il fiorellino di primavera (che poi sarei io) a lavorare!!
Fortunatamente pian pianino è passato tutto a tutti e dopo ben una settimana di naso senza colini e scatarramenti vari (la settimana del virus che vi credete) ecco che è ricomparso il nostro amico fidato raffreddore che troppo tempo senza noi non siam capaci di stare che dobbiamo sta' viscini viscini! Anche stavolta il fedele amico non è giunto a mani vuote ma si è portato dietro la compgan tosse che stiamo però cercando di sfrattare a botte di aerosol che a noi ci basta e ci avanza un ospite alla volta.
Sempre in virtù dell'innata generosità della mia pupetta ha deciso di condividere con me i suoi fetidi virus così son due giorni che giro con un naso rosso che manco un clown del circo tutto moccioloso e con una voce da uomo delle caverne che ve la raccomando. Finirà quest'inverno?
Oggi pomeriggio poi passerò dalla pediatra per valutare come procedere con il non camminare della piccola. Se da un lato io vorrei essere easy e lasciare a lei i suoi tempi di crescere come se la sente e quando se la sente, dall'altro mi rendo conto che per aver 17 mesi è veramente troppo indietro nello sviluppo motorio. Sicuamente il fatto che sia nata minuscola influisce ma vorrei aiutarla se possibile e quindi decideremo con che terapia procedere a da chi portarla. L'esperienza fatta con la fisioterapia della ASL è stata terribile e per conto mio poco più che inutile, avremmo trovato una bravvissima terapista a pagamento ma è a un'ora di strada da casa nostra ed è veramente troppo e quindi sentiamo lei che mi propone... Mah speriamo bene anche perchè non avete idea dello strss psicologico a cui siamo tutti sottoposti da parte dei vari nonni che manca poco che li mando tutti a stendere! Da un lato non vedo l'ora di iniziare la terapia così la fisioterapista mi dirà cosa farle fare e cosa no così forse la smetterò di vedere tutti che la mettono in piedi e la sforzano a camminare. Magari invece dovremo fare proprio così ma per il momento io non sono d'accordo nel farlo, ma visto che io sono solo la mamma e non ho chiaramente potere decisionale su MIA figlia loro fanno quel che vogliono... che palle!
Ieri poi ho prenotato i voli per andare a Londra dalla mia sorellina!! Quest'anno Pasqua oltre manica! Non mi sembra vero sono troppo felice!! Sono 2 anni che non ci torno, per me che ero abituata ad andare ogni 3 mesi!! Adoro quella città e ne ho una nostalgia incredibile e l'idea di tornarci con la piccetta mi elettrizza assai! Sarà la sua prima volta in aereo (oddio la primissima era nel mio pancino ma non so se vale) e spero tanto che non le dia troppo fastidio e che riesca ad addormentarsi visto che partiamo alle 22:30!! Ora ho due date per cui contare i giorni che mancano, Londra prima e matrimonio poi, e se vogliamo dirla tutta pure per la crociera non è che non sto scalpitando!!

Aggiornamenti matrimoniali:
Partecipazioni scelte e mandate in stampa, tra una decina di giorni dovrebbero essere pronte
Foirista e fiori per sala comunale, ristorante e bouquè scelti
Appuntamento il 16/02 per le pubblicazioni

venerdì 21 gennaio 2011

E te pareva?

Ovviamente dopo una cosa andata incredibilmente bene doveva arrivarne una che va decisamente male!!
Ieri pomeriggio mi chiamano dal nido dicendo che la nana si è trasformata in Linda Blair e che ha iniziato a vomitare a destra e a manca!
Chiamo la super nonna (che io già ero arrivata un'ora dopo mica potevo uscire pure un'ora prima!) che va a prenderla e dopo poco mi manda un sms dicendo che era tutto a posto e la piccetta giocava tranquilla. Alle 5:45 arrivo a casa e invece la piccola ha appena finito di vomitare e scaricare alla grande, chiamo la pediatra che mi dice che è gastroenterite!! IEEEEEE che culo! perdonatemi la parola ma quanno ce vo ce vo! Fortunatamente io non ho una figlia, ho un angelo che quindi è stata tranquilla tutta la sera, ha giocato con mamma e papà, è stata buonissima anche se ha rivomitato quel mezzo cucchiaio di riso che aveva mangiato e poi è andata a nanna e si è svegliata alle 7 di stamattina. Ora siamo in attesa di vedere se quello che ha bevuto stamattina lo tiene dentro e sperem ben.
MA PORCACCIA LA PUPAZZA!

Aggiornamenti matrimoniali:
Il 16/02 abbiamo appuntamento in comune per fare le pubblicazioni
Domani mattina abbiamo appuntamento con la grafica per le partecipazioni
Domani sera abbiamo appuntamento al ristorante per definire i dettagli

giovedì 20 gennaio 2011

Incredibile ma vero!

Questa mattina alle 9 avevo appuntamento in questura per fare il passaporto per me, per papi e per la nana. Già immaginavo sceve apocalittiche di ore passate ad ammuffire in questura in mezzo ai poveri disgraziati ammassati per un permesso di soggiorno, di liti e di problemi burocratici che ci avrebbero fatto tornare e tornare e tornare 1000 volte perdendo tempo, ore di lavoro, pazienza e parti di fegato.
E invece...
... invece alle ore 08:55 esce l'impiegato che ci chiama dentro, prende le foto e le scansiona, ci prende le impronte digitali, ci fa fare un paio di firme e alle 09:15 pronuncia una frase magica "se attendente qui fuori 20 minuti vi consegno direttamente i passaporti pronti"... non so se ero più sbalordita o commossa.
Ma il mio proverbiale scetticismo non mi aveva ancora abbandonata ed ero certa che quei 20 minuti sarebbero diventati 2 ore e invece, dopo 20 minuti esatti, alle 09:35 ci chiama e ci consegna i passaporti pronti per andare in ogni parte del mondo a nostro piacere.
Devo proprio ammettere che oggi è Primula 0 - Stato 1 e mai sono stata così contenta di sbagliarmi!

lunedì 17 gennaio 2011

Riassunto delle puntate precedenti

Alla vigilia dei 17 mesi che saranno festeggiati mercoledì, volevo fare un piccolo riassunto delle puntate precedenti sui fatti salienti della mia nana ad imperitura memoria mia e sua che già mi vedo tra qualche anno che mi chiederà "mamma quando ho fatto questo per la prima volta" e io mi inventerò su due piedi un meraviglioso aneddoto da raccontare millemila volte perchè non mi ricorderò affatto come e quando è capitato per sul serio!
Partiamo dal 12 agosto 2009, 38esima settimana di gestazione, ultima visitia dalla gine prima dell'attesa quotidiana del parto... Io non ne potevo più, sembravo una palla da quanto ero grossa e gonfia, l'unica cosa che potevo mettere erano vestiti extra extra large e infradito sformate e non vedevo l'ora che la signorina si decidesse a sloggiare. La dottoressa mi visita e mi raggela con 2 semplici frasi "il collo dell'utero è completamente chiuso" e "ma dove ha la testa questa bimba, è ancora molto alta che non riesco a sentirla"!! Volevo morire, qui mi tocca aspettare come minimo un mese! Non ci potevo credere! Al che la gine mi controlla il battito della nana con l'ecografo ed ecco la frase mitica "per forza non trovavo la testa, è podalica!!", come podalica? ma se era in posizione fin dalla morfologica, se ho fatto una eco aggiuntiva alla 35esima settimana ed era sempre cefalica, se dovrebbe essere cicciona e non riuscire più a girarsi, come podalica???? E quindi cesareo programmato per il mercoledì successivo!
La mattina del 19 mi presento in ospedale con tutte le mie valige e valigette alle 7, mi fanno mettere un meravigliso sacco di patate con i buchi per le braccia per andare in sala operatoria, flebo, monitoraggio e attesa. Alle 9 e mezza vengono a prendermi, mi portano in sala operatoria dove per la prima volta dopo 9 mesi ho freddo! Ci saranno 15 gradi lì dentro!! Mi mettono la cuffietta in testa e mi fanno sedere sul tavolo di acciaio a culo nudo che mi congelo tutto fino allo stomaco. Mi fanno una preanestesia per addormentarmi il punto dove dovranno entrare con "l'aghetto" per la spinale e poi mi fanno l'anestesia vera e propria, mi stendono e tempo 3 secondi non sento più la parte inferiore del corpo... sensazione terribile! Non faccio a tmpo a renderemene conto che inizia a mancarmi il respiro, mi danno l'ossigeno con la maschera ma non serve a molto e quindi vomito! lì sul tavolo, prima ancora di iniziare l'intervento che i medici erano ancora al bar a bere cappuccino! Tanto per mantenere un certo contegno! Al che, come in una migliore putata di ER, mi danno una dose di epinefrina, che mai mi sarei immaginata di venire a contatto con questo farmaco tanto mitico, e per magia i polmoni si espandono immediatamente e riprendo a respirare. Da lì tutto succede in fretta e i miei ricordi sono un po' annebbiati dall'anestesia, so solo che ad un certo punto ho sentito che mi schiacciavano la pancia, ho girato la testa e visto riflesso nelle lampade che avevo sopra la faccia, un esserino nero nero che usciva e che urlava come na pazza!
Da lì in poi è stato un saliscendi, abbiamo avuto momenti difficili più per me che prr lei e momenti facili facili che sei è sempre stata buonissima e per i primi 2 mesi stava sveglia solo il tempo di farsi la ciuccia di latte e di farsi cambiare il pannolotto che tempo di fare il ruttino già si era riaddormentata e per le successive 3 o 4 ore non se ne parlava.
A 3 mesi e mezzo, il 5 dicembre per la precisione, abbiamo avuto la prima vera risata di pancia, di ritorno dall'ospedale dove eravamo andati a conoscere la nostra amichetta V, seduta in braccio a papà che ti parlava, tu hai iniziato a ridere e non riuscivi più a smettere, e noi a ridere con te tra le lacrime per la gioia e l'emozione di quel momento così speciale! Le risate poi sono continuate in un crescendo fino a che abbiamo scoperto che potevamo averle a comando, basta farti le pernacchie sulla pancia che come tua mamma tu soffri il solletico da morire e ridi ridi ridi fino a perdere il fiato.
Ancora non cammina e non riesce ad alzarsi in piedi da sola, principalmente è una pigrona che non ha alcun interesse verso lo stare in piedi o il camminare ma ci stiamo lavorando e adesso, con il suo meraviglioso carrellino primi passi tutto di legno molto vintage inizia a passeggiare attorno al tavolo che l'altro giorno dovevo mettermi davanti a lei per frenarla perchè altrimenti correva troppo.
E' una femmina sotto tutti i punti di vista, adora i vestiti (spesso a scapito dei giocatoli), le scarpe (principalmente le mie e più alto è il tacco meglio è), le pentoline varie e soprattutto... AMA FARE LE PULIZIE!!!! Il suo gioco preferito è uno straccio umido in mano con cui pulisce qualunque cosa le passi a tiro: pavimenti, mobili, esseri umani, bambole, piatti e pentolame vario,... Ma proprio a me doveva capitare una maniaca della pulizie? A me che piuttosto mi farei tagliare una gamba e pure mezzo braccio? A me che il disordine è creativo? Già me la vedo che tra qualche mese inizierà a sgridarmi perchè ho lasciato i vestiti in giro... è il mio contrappasso!
Sa fare il verso del leone e come le chiedi "come fa il leone?" ti risponde con un ruggito paurosissimo, è una super coccolona e quando è in vena ti abbraccia e ti stringe forte, io e papi diciamo che si Koalizza :D!!
Adora la musica e appena accendiamo la radio o le cantiamo le canzoni inizia a ballare, le sue preferite in assoluto sono "Il coccodrillo come fa?" "waka waka" e "44 gatti", ha imparato anche ad accendersi il DVD da sola e come schiaccia il bottone controlla la tv per vedere se sta partendo e inizia già a ballare perchè sa che su c'è il cd con le sue canzonicine.
Mangia tuttissimo, dalle lasagne agli gnocchi ai tortellini alla pasta alle polpette. Le piaccioni tanto tanto le zucchine e il radicchio di Treviso, sia crudo che cotto. Quest'estate andava pazza per i pomodori conditi con olio aceto balsamico e aglio!! Adora i boscotti e i dolci in genere, odia il latte che da un paio di mesi a questa parte non vuiole vedere nemmeno in fotografia e magia magia da quando ha smesso di bere latte ha iniziato a fare cacca tutti i giorni senza problemi quando per 15 mesi siamo diventati matti e abbiamo usato tutti gli stratagemmi possibili per risucire a farla andare al bagno.
E' bellissima, un mix perfetto di mamma e papà, ha il mio naso, la mia bocca le mie ganciotte e la mia stessa forma del viso e i colori e gli occhi di papi.
E' il mio grandissimo amore e non so come ho fatto a vivere prima di conoscerla, prima di questo amore che non pensavo potesse esistere, prima delle sue manine ciompette, dei suoi abbracci dei suoi sorrisi, e io la amo così tanto che a volte mi spavento.